Mer. Nov 30th, 2022

ROMA- Sulla vicenda sta indagando la polizia della capitale. Un operaio della Acea, 53 anni, è morto nella notte mentre ispezionava un tombino per una perdita di acqua.

L’operaio si era calato nel tombino per verificare una perdita che c’era al suo interno. Una volta dentro però evidentemente per una carenza di ossigeno o per qualche inalazione di gas, l’operaio è morto. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, che una volta messo in sicurezza il tombino hanno estratto il corpo del 53enne. Il fatto è successo nel quartiere Centocelle.