Mer. Nov 30th, 2022

Due i percorsi ad anello, da 5 e da 14 km, a scelta dei 120 partecipanti, con partenza dal parco urbano, tra la suggestiva visione dell’Anfiteatro campano e dei monti Tifatini, sull’itinerario dei cammini della Campania felix ideati da Fiorentino la Greca, Presidente dalla FICS.

Le donne sono state, a vario titolo, tra le protagoniste dell’evento, e non solo per l’alta percentuale delle partecipanti. Nel corso della manifestazione, presentata dalla speaker Anna Nargiso, è stata premiata l’artista Loredana Mingione, che ha realizzato un dipinto per la FICS riprodotto sulle magliette indossate durante la Sgambettata, con una targa consegnatale da Melania Grimaldi, fiduciaria FICS della Lombardia.

Alla presenza di Francesco di Nardo, Assessore allo Sport del Comune di Santa Maria Capua Vetere, che ha patrocinato la manifestazione, è stato insignito della carica di socio onorario il Presidente della Juve Sammaritana Luciano Fraschini, come persona disponibile nell’ospitare nel proprio impianto la FICS e forte promotore della Sgambettata.

Il Presidente della FICS Fiorentino la Greca ha insignito Vincenzo Santillo, ultramaratoneta che incarna il vero e sincero spirito degli amatori delle lunghe distanze o sport di endurance, già ospite alla prima Sgambettata del 2020.

Sono stati premiati i Gruppi di Cammino di Napoli, Pastorano e S. Tammaro, oltre al Gruppo Alenia Aermacchi e “Cammina che ti Passa” di Varese.

Esponenti dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (ANFI) hanno ricordato con un toccante messaggio il luogotenente casertano Mattia Manna, improvvisamente scomparso, consegnando una targa alla sua vedova. L’ANFI ha anche collaborato egregiamente a garantire la sicurezza della circolazione dei camminatori durante la manifestazione.

Hanno partecipato all’evento anche rappresentanze del Moto Club di SMCV e del Rugby Clan SMCV.

Non è mancata la parte spettacolare, grazie agli scenografici combattimenti della Scuola dei Gladiatori dell’Antica Capua, e all’APS Pro Loco Spartacus presieduta da Luigi Gicco.