Gio. Lug 7th, 2022

Il suo cuore si è fermato alle prime luci dell’alba nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Polla, in provincia di Salerno. Alessandro Brignone, parroco di Caggiano, 45 anni, era rimasto infettato dopo aver partecipato ad un incontro di neocatecumanali svoltosi a fine febbraio in una struttura alberghiera di Atena Lucana, in provincia di Salerno. Accusati i primi sintomi, era stato ricoverato in ospedale, le sue condizioni erano critiche, fino a giungere questa mattina alla morte. Proprio dall’incontro che aveva partecipato il sacerdote, era partito il focolaio che poi ha portato alla chiusura di 4 comuni nel Vallo di Diano: Atena Lucana, Caggiano, Polla e Sala Consilina.