Dom. Nov 27th, 2022

SALERNO- Dopo aver trascorso una serata tra amici, una 31enne di origini marocchine, ma residente a Salerno da anni, era uscita per fumare una sigaretta sulla spiaggia di Santa Teresa e studiare in vista di un’imminente esame.

Mentre era lì si sono avvicinati due persone, uno visibilmente ubriaco, l’altro invece solo alticcio. I due hanno chiesto alla donna di dargli dei soldi, dopo vari rifiuti, la donna è stata costretta a dargli 50 euro. Uno dei due è andato a comprare dell’alcol dopodiché hanno violentato la 31 enne per tutta la notte. I fatti si sono svolti la notte di martedì.

Dopo aver subito la violenza uno dei due si è allontanato, mentre l’altro ha obbligato la donna a guidare per la città con lui affianco. La donna in un momento di distrazione è riuscita ad avvertire un amico della sua difficoltà, che ha dato immediatamente l’allarme ai carabinieri. I militari hanno arrestato uno dei due ancora in auto affianco alla donna, mentre stanno alla ricerca del secondo complice grazie anche alla testimonianza della vittima. La donna è stata soccorsa e accompagnata in ospedale per gli accertamenti del caso.