Mer. Lug 6th, 2022

La via maestra per far ripartire i nostri territori è la cultura. I giovani sono quelli che devono ricostruire un tessuto sociale ostaggio di una cattiva mentalità. E sono loro che possono far ottenere il cambio che tanto serve per far ripartire una terra meravigliosa come la nostra. I ragazzi dell’istituto comprensivo ‘Mattia De Mare’ di San Cipriano d’Aversa hanno dimostrato che loro sono già partiti per il cambiamento, dando valore alla prima edizione del premio letterario di poesia dedicato a “Luigi Caterino”.

Il tema affrontato nelle poesie è stato l’amore, e loro hanno saputo descrivere versi sull’amore brillantemente. Sono stati bravi ad evidenziare che l’amore non è solo un sentimento tra due persone, ma è per tutto ciò che ci circonda. Hanno scritto versi che, nonostante la loro giovane età, avevano spiccate caratteristiche poetiche.

“È stato un grande successo. Una prima edizione che conferma che bisogna puntare sulla cultura, e i giovani partecipano se motivati. Poesie totalmente inedite e frutto esclusivo della propria creatività, espressione libera del proprio ego, piene di amore, paure, speranze e aspettative – spiega l’assessore Raffaela Serao – Tanti poeti in erba che hanno sbalordito la commissione esaminatrice (composta da Antonietta Natale, Elisabetta Aprile, Lucia Di Bello e Francesco Torellini ), per i contenuti delle poesie che hanno composto e per le capacità di composizione. Sono molto soddisfatta – aggiunge l’assessore Serao – I ragazzi hanno risposto bene e numerosi. Lo scopo delle mie iniziative è quello di avvicinare i giovani alla cultura in genere e nello specifico, questa volta, di alimentare nei giovani la passione per la poesia. Cercherò di coinvolgere per la prossima edizione anche gli studenti del liceo <Segrè>. Inoltre, e non per ultimo, un grande merito va a tutti i docenti e alla dirigente scolastica Antonietta Cerrito”.

Poesia “L’amore resiste” di Federica Mastrominico vincitrice del premio