Lun. Ott 3rd, 2022

BARI-Si è tenuta oggi a Roma la riunione al ministero per lo sviluppo economico sulla vertenza Sangalli alla quale hanno partecipato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, gli assessori alle Attività produttive Loredana Capone e al Lavoro Sebastiano Leo.

“Dopo ore di discussione al tavolo con il governo, la proprietà e i sindacati, siamo riusciti ad aprire uno spiraglio – ha spiegato Emiliano al termine dell’incontro –

“Bisogna trovare un nuovo imprenditore che acquisisca uno degli impianti più moderni di Italia per la lavorazione del vetro.

“Ci sono spazi di mercato- ha continuato il Presidente- importanti anche perché l’impianto di Manfredonia è l’unico del centro-sud del settore e, dati i costi del trasporto del vetro, avrebbe un vantaggio competitivo enorme.

“Dobbiamo dunque metterci alla ricerca di un’azienda che possa rilanciare l’attività.

“Il governo ci sostiene in questo percorso ed ha già avviato la ricerca dei nuovi investitori . Concentriamoci tutti su questo obiettivo perché la Sangalli di Manfredonia non deve chiudere”.

“Nel frattempo – ha concluso il Presidente della Regione – chiediamo all’Inps di concedere al più presto la cassa integrazione ordinaria ai lavoratori che da più di sei mesi non percepiscono alcun reddito e sono allo stremo” .