Sab. Dic 3rd, 2022

SANTA MARIA CAPUA VETERE- Cammina lungo i binari per raggiungere la stazione di Santa Maria Capua Vetere, ma viene investita in pieno da un treno eurostar. È quanto successo a Santa Maria Capua Vetere. La ragazza è stata identificata, si tratta di una giovane marocchina di 36 anni, originaria di Casablanca. Secondo la ricostruzione fatta dalla Polfer, la giovane donna è finita nella morsa di due treni, e non come si era pensato in primo momento che la causa fosse stato il fatto che la donna stesse ascoltando musica con telefonino indossando delle cuffiette. Infatti dalla ricostruzione è emerso che la donna avrebbe oltrepassato il passaggio al livello e si è incamminata verso la vicina stazione percorrendo lo stretto passaggio che intercorre tra i due binari. Il caso ha voluto che proprio in quel momento passassero due Eurostar che fanno la spola tra la Lecce e la capitale e che viaggiavano in direzioni opposte. La donna è stata attirata dall’attenzione del primo treno, quello proveniente da Roma, ma non si è accorta che il macchinista dell’altro eurostar suonava per attirare la sua attenzione, purtroppo la donna ha provato ad evitare uno dei treni ma è stata agganciata dall’altro che le ha tranciato una gamba e fatta rimbalzare a metri di distanza da dove è stato trovato il corpo. la ragazza, single, viveva nei pressi della stazione. Al momento la Polfer sta provando a rintracciare parenti della 36enne. Sulla salma verrà effettuata autopsia.