Mer. Lug 6th, 2022
cane-abusi-aversa

SANTA MARIA CAPUA VETERE- Il vicinato parla di una coppia affiatata e di un marito molto innamorato della moglie, ma ieri c’è stata la tragedia che demolisce questo castello d’amore. Franco Sorbo uccide la moglie Teresa Cotugno e poi si toglie la vita. A dare la l’allarme la figlia di 27 anni, che rientrata da una serata con amici ha trovato la parto chiusa dall’interno e non ha potuto fare altro che chiamare i vigili del fuoco, che quando sono intervenuti si sono trovati davanti la scena agghiacciante dell’ennesimo omicidio suicidio di una coppia dall’apparenza senza problemi. Ora la giovane deve vivere con un dolore dentro che difficilmente si toglie. Ma dentro a quella stanza la polizia ha trovato anche il cane, colui che non ha nemmeno abbaiato per allertare i vicini. I poliziotti lo hanno trovato accanto al padrone, e quando è stato portato all’esterno era macchiato di sangue, e affidato alla giovane figlia della coppia. È rimasto accanto ai suoi padroni fino a quando non sono arrivati i soccorsi. Voleva coccolarli fino all’ultimo, ma aveva capito che era successo qualcosa di grave in quella stanza da letto. Ha annusato l’odore della morte di chi l’aveva cresciuto e coccolato per tanto tempo. Lui ha ricambiato stando accanto ai suoi padroni cercando forse l’ultima carezza che non è arrivata. Una storia triste che non ha, al momento molte spiegazioni, forse sarà la figlia nei prossimi giorni a chiarire le idee degli inquirenti. Per ora c’è un dolore atroce di una giovane ragazza che dovrà proseguire la sua vita senza i genitori, e con quel dolore che si porterà dietro cercando forse ogni giorni di trovare una ragione al gesto del padre.