Dom. Mag 29th, 2022

I Carabinieri del Gruppo per la Tutela Ambientale di Napoli hanno arrestato 2 persone, titolari di società, gravemente indiziate di inquinamento ambientale e scarico abusivo di reflui industriali. Sostanze tossiche, provenienti dal ciclo produttivo di un opificio industriale nel settore della zincatura dei metalli, venivano immesse in un affluente del fiume Sarno, comportando compromissione e deterioramento del suolo usato per agricoltura. Accertati valori di zinco superiori di 200 volte al limite consentito.