Lun. Lug 4th, 2022

Sono molti i cittadini che hanno l’impressione che la manovra sia stata scritta dall’Europa e non da un governo italiano. Un regime di austerità monetaria, come spesso aveva chiesto l’Europa al nostro paese. Infatti nella manovra ci sono molti aumenti che vanno a colpire le fasce basse, perché è figlia di molti cavilli nascosti con le varie accise che aumentano e altri balzelli che colpiscono i piccoli cittadini.

Poi c’è il nodo lotta all’evasione. Qui il governo si va di sicuro a schiantare. Il limite al contante, altra creatura di questa Europa che ci sta distruggendo, mette a rischio il nostro paese. Poi c’è il regime di polizia fiscale, che potrebbe creare non pochi disagi all’economia del nostro paese. Sono supposizioni, sarà il giro di boa a farci capire se questo governo ha fatto bene o il suo operato è distruttivo.

Il governo esulta, come è uso e costume di ogni governo, ma gli italiani piangono e uno su due non piace quello che sta facendo questo governo. Il testo, elaborato dopo un estenuante scontro tra le forze che compongono il governo, riscuote un gradimento piuttosto moderato. Nel sondaggio condotto da Ixè per la trasmissione Carta Bianca su Raitre, si esprime positivamente il 32% degli italiani, mentre nella metà dei casi il giudizio sulla manovra economica è critico.

È l’insieme della misura che non piace agli italiani. Che ci possa essere una seria lotta all’evasione che vada a prendere soldi dai grandi colossi e grandi lobby, agli italiani fa piacere, ma è nel piccolo che gli italiani sono insoddisfatti e già pensano a come mandare a casa questo governo.