Dom. Mag 22nd, 2022

Come in tutte le vicende giudiziarie, anche quella di Trentola Ducenta, dopo gli arresti domiciliari per il sindaco Andrea Sagliocco, bisogna attendere che tutte le indagini siano concluse e, oltretutto, solo il terzo grado di giudizio sancisce la definitiva colpevolezza di un soggetto. Casi di errori giudiziari in vicende analoghe ce ne sono sempre stati, ed è opportuno, prima di sparare sentenze definitive, attendere il completo quadro dei fatti.

Ma il sindaco però non ha voluto attendere nemmeno un minuto, e dopo gli arresti domiciliari, ha deciso di rassegnare le dimissioni dalla carica di primo cittadino di Trentola-Ducenta. Molto probabilmente per avere tutta la serenità per difendersi davanti ai giudici, senza avere il peso della carica di sindaco. Dopo le sue dimissioni, per Trentola Ducenta si riaprono le porte per nuove elezioni amministrative.