Mar. Mag 24th, 2022

A nulla sono serviti i vari cartelli di divieto presenti alla galleria del Moregallo, nel lago di Como, ad impedire la tragedia: un 26enne originario dell’Ecuador e residente a Milano, sabato sera si è buttato in acqua e non è più riemerso. Il giovane si è tuffato da una finestra della galleria chiusa al traffico e considerata “maledetta”, mentre gli amici erano pronti ad immortalare il suo gesto, forse per poi postarlo sui social. Quando hanno visto che il ragazzo non è più riemerso, hanno dato l’allarme e chiesto l’intervento dei soccorsi. Il corpo senza vita del 26enne è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco, che hanno trovato il ragazzo sul fondale a circa venti metri di profondità.