Ven. Ago 19th, 2022

Per quattro miseri voti state dipingendo l’Italia come paese razzista, omofobo, quasi un paese di “merda”, ma così non è. Se vogliamo essere coerenti e onesti nelle cose, bisogna dire che i veri seminatori d’odio sono proprio i politici.

Ormai sono anni che si diffonde odio tra le persone per mantenere viva l’ideologia politica dei partiti e l’affannoso tentativo di screditare l’avversario politico con qualsiasi mezzo. Questo è il razzismo, e non quello che si va a difendere nelle piazze facendo credere che si lotta contro un popolo razzista, fascista, ed altro genere di appellativi di cui il paese Italia ha sempre preso le distanze. Quello che sta avvenendo è solo il tentativo di bloccare le idee altrui. Far veicolare un unico pensiero da cui nessuno deve sfuggire, tutti devono pensarla alla stessa maniera, chi invece la pensa diversamente, è un fascista o razzista.

La dovete smettere, perché gli italiani sono persone dolci, accoglienti, disponibili, offrono agli altri quel poco che hanno. Non sono come lì state colorando voi. La verità, che voi politici non siete all’altezza di governare la nazione, come non siete in grado di governare regioni e comuni, l’unica arma che avete per difendervi è incolpare gli altri. L’odio che si è diffuso negli ultimi anni, grazie ai social, non è certamente l’Italia, sono solo quattro sciocchi che non hanno nulla da fare e usano i social per passare il tempo. Quello che voi definite razzismo non esiste, è una vostra invenzione. Quando andate nelle piazze spiegate chi sono i razzisti. La risposta non la saprete dare, perché gli italiani non sono razzisti. È facile dire razzisti, è difficile ammettere che non è vero.