Mar. Ago 9th, 2022

“Nell’ultima settimana si registrata ancora un calo, ma lieve, della Lega e del Movimento Cinque Stelle. Il dato più significativo è che diminuisce la fiducia nei leader che animano l’esperienza di Governo”. E’ il sondaggio settimanale di Index Research per Piazza Pulita su La7.

“La Lega passa dal 33,1 dell’10 Gennaio al 33,0 con un sostanziale pareggio ed e’, sempre, abbondantemente oltre il 17,4% del 4 Marzo. Il Movimento Cinque Stelle passa 24,1 del 10 Gennaio al 23,9  (-0,2) di oggi e sotto il 32,7 del Marzo scorso”.

“Di fatto stabili, nell’ultima settima, le principali forze di opposizione. Si registra infatti –  sottolinea l’istituto guidato da Natascia Turato –  un +0,1% in più per Forza Italia ed il Pd e un dato invariato per Fratelli d’Italia. Gli azzurri passano dal 7,9 del 10 Gennaio all’8 di oggi, il Pd dal 17,5 al 17,6. Nelle intenzioni di voto resta, di poco, oltre il 4% Fdi che si attesa al 4,1%”.

“Invariato il dato per ‘Più Europa‘ che resta al 2,5 % (lo stesso dato delle politiche) mentre Potere al Popolo perde uno 0,1 e torna al 2,1. Le forze delle sinistra, Mdp SI ed altri, perdono lo 0,2 e si fermano al 2,7 e dunque sotto il 3,4 raggiunto alle politiche”.

“Sarà necessario – sottolinea l’Istituto – registrare l’impatto delle misure dell’ultimo Consiglio dei Ministri e l’annuncio di Berlusconi di tornare in campo, intanto è sulla fiducia nei leader che si registrano gli scossoni più forti”.

“Il totale del campione intervistato attesa infatti al vice premier Salvini una fiducia del 50% con un -2 rispetto al 22 Novembre. Un -2 anche per il premier Conte che passa dal 41 % di Novembre al 39 di oggi. È per Di Maio il giudizio più duro, per lui una fiducia al 35% rispetto al 39 del 22 Novembre (-4). È, più in generale, diminuita la fiducia nell’Esecutivo. Dal 40% del 22 Novembre al 37% di oggi. Dato comunque alto e confermato dalla risposta alla domanda ‘Mi può esprimere il suo livello di soddisfazione sull’operato del Governo e rispetto ai temi indicati’ che consegna un quadro chiaro. Per il 56% c’è soddisfazione sul tema ‘immigrazione’, per il 30 % sul tema ‘provvedimenti economici’, alta la percentuale sul tema ‘lotta alla casta’ con un gradimento al 52%”.

“Sul tema ‘legittima difesa’ il gradimento è al 42% ma, sul totale campione, il 69,3 % non ha mai pensato di acquistare un arma, il 18,1% si. Gli indecisi il 12,6%”.