Dom. Ago 14th, 2022

Le intenzioni di voto attraverso i sondaggi vanno sempre presi per le pinze, al momento confermano il sentimento popolare degli italiani. Ed ecco che l’ultimo sondaggio Index Resarch sulle intenzioni di voto degli italiani qualora di dovesse tornare a votare per le Politiche, durante la messa in onda di Piazzapulita, ormai tradizionale appuntamento del giovedì sera di La7, confermano la tenuta della Lega.

Il Carroccio guadagna lo 0,3% e si attesta al 31,8% delle intenzioni di voto dell’elettorato.

Alle sue spalle il Partito Democratico che rispetto alla scorsa settimana, perdono lo 0,2% e scendono fino al 18,7% dei consensi.

In leggera ripresa è invece il Movimento 5 Stelle che si ferma comunque al  16% tondo-tondo.

Subito dopo si trova Fratelli d’Italia, in crescita continua e secondo Index Research arriverebbe fino al 10,9% (+0,4%). Forza Italia si ferma al 6,5%.

Secondo questo sondaggio la coalizione del centrodestra unito tocca il 49,2%; Pd, Movimento 5 Stelle, Italia Viva e tutti i partiti di sinistra mettono invece assieme il 41,8%.

Va male invece per Matteo Renzi e la sua Italia Viva, che cala ulteriormente dello 0,2 e affonda al 4,2% delle intenzioni di voto. Idem per Azione di Carlo Calenda  al 2,2%. Per ultimo si trova Europa Verde all’1,9% e +Europa di Emma Bonino all’1,7%. Sotto l’uno percento, infine, c’è Cambiamo di Giovanni Toti.

Ma in tutto questo il primo partito rimane quello degli indecisi e a chi non andrebbe a votare, che sono il 37,3% degli italiani.