Mer. Feb 8th, 2023

PARETE – Una mattinata di paura per i diversi colpi d’arma da fuoco sparati per legittima difesa da un imprenditore di Parete, Federico Falco, 50 anni, titolare di due ristoranti sul litorale casertano. L’imprenditori anni fa ha denunciato il clan sia Esposito di Sessa Aurunca che i Bidognetti, e il processo è ancora in corso.

Non si conoscono ancora le ragione di tale atto. Gli inquirenti battono ogni pista, ma la privilegiata resta quella dell’estorsione o una rivalsa per le denunce fatte dall’imprenditore. Le indagini proseguono a mille da parte dei carabinieri. Si stanno visionando tutte le telecamere degli esercizi commerciali nel perimetro d’azione dove si sono svolti i fatti. Si cerca di trovare l’immagine giusta che porta all’identificazione dei soggetti a bordo delle due moto che stamattina si sono introdotti nel cortile dell’abitazione del padre dell’imprenditore con l’intenzione di sparare.

Il proprietario quando ha visto entrare le persone armate all’interno del cortile, si è sentito minacciato ed ha reagito con il tentativo di mettere in fuga i malintenzionati. Tentativo che è riuscito in pieno, poiché i soggetti si sono allentanti non appena si sono sentiti in pericolo.