Lun. Mar 4th, 2024

ROMA- Viene da sorridere, perché in questi giorni è uscita fuori la vera natura dell’Europa, ovvero, chi è l’Europa. Un po’ fa piacere poiché conferma quello che ho sempre detto sull’Europa. Sui migranti però è venuto fuori un sistema che è attaccato solo a interessi oscuri e nulla che possa essere legato ai bisogni dei cittadini. Ho sempre detto che noi non siamo l’America, pertanto rimaniamo un continente diviso, quindi è meglio sciogliere questa Europa inconcludente.

L’Italia ha alzato la voce, l’Europa si è sgretolata. È venuto fuori l’atteggiamento viscerale nazionalista di ogni stato. La Francia si è dimostrata il paese più ridicolo di tutti, con un presidente che prima chiude porti e frontiere per non far entrare migranti, e poi si è permesso il lusso di criticare l’Italia che finora si è assorbito tutto il dramma dei profughi. La Francia è uno stato membro dell’unione europea che ha offeso un altro stato che appartiene all’Europa. Allora noi non siamo una sola cosa, ma come ho sempre detto, ognuno di noi pensa alle cose di casa sua e se ne fotte dell’Europa.

La cosa più schifosa, è che la stessa Europa non ha detto una parola, muti come il pesce, in attesa che le cose si rimettono a posto per poi ritornare a parlare di debito pubblico e come massacrare i cittadini dell’unione. Secondo un mio punto di vista bisogna essere un po’ più seri e ammettere che questa Europa è solo una barzelletta da raccontare fuori ai bar. È solo un sistema per pilotare interessi oscuri che ruotano intorno alle banche e alla finanza, per il resto, quello che serve veramente ai cittadini europei, all’Europa non interessa. È solo qualcosa che fa leggi stupidi che stanno distruggendo la vita dei cittadini, per il resto non serve a nulla. L’Europa è morta, facciamocene una ragione.