Lun. Ott 3rd, 2022

Un uomo di 36 anni, cittadino albanese, è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato. I militari sono stati allertati da una telefonata giunta al 112 per un’aggressione che si stava consumando presso la casa di accoglienza della fondazione “Hrovatin-Lucchetta”, in provincia di Trieste.

I militari giunti sul posto hanno potuto constatare l’accaduto. L’uomo, dopo una violenta lite con la moglie, si è allontanato velocemente dal centro portando via con sé il figlio. La donna ha confermato ai militari di essere stata aggredita dal marito, con percosse e aver tentato di soffocarla. Sono scattate subito le ricerche dell’uomo, che dopo un po’ è stato rintracciato e fermato dai militari, mentre il bambino è stato riconsegnato alla mamma.