Gio. Mar 23rd, 2023

Prosegue il calvario dei 634 operai della Blutec di Termini Imerese, in cassa integrazione da oltre 10 anni, e ancora in attesa che il governo trovi una soluzione occupazionale per loro. Stamattina i lavoratori della fabbrica e dell’indotto hanno manifestato davanti Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione Sicilia. Vito La Mattina, operaio Blutec, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Cosa succede in città”, condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.

“Siamo molto arrabbiati –ha affermato La Mattina-. La paura c’è, così come la tensione perché a giugno scade la cig e ci ritroviamo con un pugno di mosche. Siamo distrutti. Come al solito il presidente della Regione non è presente e i sindacati con i sindaci hanno occupato l’aula in attesa di parlare con Musumeci. La Regione è stata sempre assente, adesso chiediamo che si faccia carico di questa situazione gravissima, andando a Roma per fare un incontro con il ministro Giorgetti. Non ci possono abbandonare in questa maniera e lasciarci in mezzo alla strada. Vogliamo delle certezze, non vogliamo più chiacchiere perché le sentiamo da 11 anni”.