Dom. Ago 14th, 2022

TERNI- In una mano il coltello afferrato al volo dalla cucina per impedire al marito di avvicinarsi e nell’altra il telefono per chiamare il 113, così si è salvata una donna per evitare che il marito potesse continuare ad infierire su di lei. L’uomo, un nigeriano di 31 anni, ha picchiato la moglie usando un cavo elettrico avvolto a tipo fune davanti ai sui figli piccoli.

Gli agenti della squadra mobile quando sono arrivati sul posto hanno trovato la casa tutta rovistata, forse per via dell’ira dell’uomo. La lite, secondo quanto si è appreso, sia scaturito per motivi legati alla preparazione della cena, da qui la violenza dell’uomo nei confronti della donna.

Nonostante la donna non abbia voluto sporgere denuncia per il bene dei figli, l’uomo è stato ugualmente arrestato. La donna ha raccontato che le violenze andavano avanti da otto anni, per questo motivo aveva chiesto di interrompere la convivenza. La donna ha riportato lesioni multiple, con una prognosi di guarigione di 20 giorni.