Sab. Feb 4th, 2023

TORINO- Un uomo di 69 anni ha ucciso a martellate la moglie, 72 anni, e poi si è impiccato. È successo a Torino in una palazzina in corso Orbassano. Dalla prima ricostruzione fatta dagli inquirenti, sembrerebbe che l’uomo abbia lasciato anche un biglietto scritto prima di togliersi la vita, su cui a scritto che l’origine di tutto ci sarebbero motivi economici. L’uomo primo di compiere l’insano gesto ha inviato diversi Sms al figlio, che ha dato immediatamente l’allarme. Secondo quanto ricostruito, il marito era assillato dai debiti, ci cui la moglie era all’oscuro, e avrebbe deciso nella notte di farla finita. La coppia ha anche una seconda figlia che, come il fratello, viveva da tempo per conto suo. L’uomo dopo aver ucciso la moglie è sceso in cantina e si è impiccato. Ai poliziotti l’uomo ha lasciato un biglietto dove citava dove l’avrebbero trovato, quindi si sono recati in cantina ed hanno trovato l’uomo penzoloni già privo di vita.