Lun. Mag 23rd, 2022

Lo bloccano in strada per sottrargli il motorino, il giovane reagisce e i malviventi gli sparano un colpo di pistola che si conficca nello zainetto e viene fermato da un’agendina con la copertina spessa. È successo a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Il giovane si è reso conto solo dopo alcune ore del pericolo corso, ed ha sporto denuncia ai carabinieri. Il giovane solo diverse ore dopo si è accorto che il proiettile si era conficcato nell’agendina dove, poi, è stata estratta l’ogiva. Il giovane stava andando a lavoro quando è stato fermato da due sconosciuti che gli hanno intimato di consegnargli lo scuoter. Il giovane è riuscito a divincolarsi e a scappare sempre in sella al mezzo. A quel punto avrebbe avvertito un rumore, senza però dare particolare peso. La scoperta del proiettile conficcato nell’agenda è avvenuta soltanto una volta giunto nell’azienda di Castellammare di Stabia dove lavora.