Dom. Dic 4th, 2022

L’uomo fu trovato morto carbonizzato nella sua auto a Roccella Jonica nel novembre scorso. Secondo l’accusa, l’auto sarebbe stata data alle fiamme mentre l’uomo era ancora vivo. Per quell’omicidio ora sono stati arrestati la moglie dell’uomo, il suo amante e un figlio nato dal primo matrimonio. Le indagini dei carabinieri di Roccella Jonica, partite dal rinvenimento del corpo carbonizzato all’interno dell’auto, hanno consentito di far luce sul delitto e sul movente, inquadrato nell’ambito familiare. I tre sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, dell’omicidio dell’uomo, avvenuto nella Locride tra il 12 e il 13 novembre dello scorso anno. I carabinieri di Reggio Calabria, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti dei tre.