Mar. Lug 5th, 2022

ROMA- Non è certamente un grande successo quello di Macron, che alla fine per vincere ha dovuto chiedere i voti a tutti. Al centro c’era la volontà della vecchia e nuova politica di fermare la volata di Marine Le Pen. Obiettivo riuscito.

Di sicuro non sarà facile per Macron governare e gestire una nazione quando non si ha un partito alle spalle, anche se l’impresa è stata un successo personale, poiché ha saputo sfidare tutti.

Ma in Francia diventa presidente un ex banchiere e un filo europeo. Quell’Europa che sembrava tanto detestata dai Francesi, invece ha vinto. Resta una vittoria dell’Europa, la stessa Europa che sta portando alla fame tante nazioni, evidentemente gli interessi delle lobby sono talmente forti che riescono anche a condizionare le idee delle persone.