Gio. Ago 11th, 2022

MODENA- Ieri sera il corpo di una donna senza vita è stato trovato in frigo. A dare l’allarme sono stati i condomini, che sentendo un odore acre hanno avvisato i vigili del fuoco. I militari giunti sul posto, insieme ai vigili del fuoco, hanno iniziato a perlustrare lo stabile fino a raggiungere una cantina da dove proveniva il cattivo odore. Abbattuta la porta della cantina i vigili del fuoco hanno trovato all’interno di un frigo rovesciato il corpo di una donna, 55 anni, che abitava nel palazzo, senza vita. È successo a Carpi, in provincia di Modena.

Per questo omicidio è stato fermato l’ex compagno, che nella notte ha confessato di aver ucciso la donna. Il delitto sarebbe avvenuto per strangolamento, al termine dell’ennesimo litigio tra i due. L’uomo, che già in passato era stato denunciato per maltrattamenti dall’ex compagna, è stato raggiunto dalla polizia intorno alle 2 della notte nell’abitazione di una conoscente a Castelfranco Emilia. Con se l’uomo aveva le chiavi dell’appartamento della donna e anche quelle della cantina dove è stato trovato il corpo. Alla fine ha confessato ed è stato arrestato per omicidio e occultamento di cadavere.