Mer. Ago 17th, 2022

PIACENZA- Altro omicidio familiari in questa infinita guerra di tragedie tra coppie. Due coniugi, un 45enne titolare di un’armeria e un’insegnante 50enne, sono stati trovati morti giovedì sera nella loro abitazione alla periferia di Piacenza. Ancora sconosciute le cause della tragedia: pare che i due non avessero problemi e andassero d’accordo.

I militari quando sono arrivati hanno trovati i coniugi senza vita con lui ancora con un revolver in mano, segno che ha prima sparato alla consorte e poi si è tolto la vita. L’uomo, 45 anni, era titolare di un’armeria, mentre la moglie, 50 anni era insegnante. Le indagini sono ancora in corso ma l’ipotesi più probabile, come detto, è che si sia trattato di un omicidio-suicidio, anche se le motivazioni di questa tragedia sono ancora sconosciute. La casa non presentava alcun segno di effrazione o di colluttazione.