Ven. Ago 19th, 2022

ROMA- Ogni anno emergono dati inquietanti in merito al corretto svolgimento delle funzioni all’ainterno della pubblica amministrazione. Nel rapporto annuale della Guardia di finanza emergono dati inquietanti sugli sprechi della macchina pubblica, oltre allo spreco continuo di risorse economiche del paese. dal rapporto emerge che lo stato italiano, quindi i cittadini, nel 2015 hanno perso 4 miliardi di euro in cattiva gestione degli appalti pubblici. Emerge che un appalto su tre viene assegnato irregolarmente. Quasi un terzo del totale degli appalti pubblici siano stati assegnati in maniera illegale.Un appalto su tre assegnato irregolarmente

Gli uomini della guardia di finanza hanno scoperto che sono stati chiesti o percepiti in maniera illecita finanziamenti pubblici, comunitari e nazionali, per oltre un miliardo. Complessivamente sono stati denunciati 4.084 soggetti, 38 dei quali arrestati. Per quanto riguarda i reati contro la pubblica amministrazione, le Fiamme Gialle hanno svolto 3.870 indagini e denunciato 3.179 persone (oltre la metà per abuso d’ufficio, 56%,  il 21% per peculato e il 23% per corruzione e concussione), 177 delle quali arrestate.

Le truffe al settore previdenziale e al sistema sanitario nazionale ammontano invece a oltre 300 milioni e hanno portato alla denuncia di 6.779 soggetti, 27 dei quali sono stati arrestati. Gli accertamenti svolti su delega della Corte dei Conti sono stati 2.644, che hanno portato alla segnalazione alla magistratura contabile di 8.021 soggetti.