Mar. Mag 24th, 2022

Ora da più parti inizia ad alzarsi il livello di rabbia. Qualcuno deve dare delle spiegazioni. Gli errori dei primi giorni di epidemia ha portato ad un massacro di anziani. Una generazione di nonni del nord è stata spazzata via dal coronavirus. Indagini sono già state avviate da diverse procure in merito alle case di cura per anziani.

La giornata di oggi ha fatto registrare una serie di prese di posizioni. Un durissimo intervento dell’Oms sull’Italia chiude il cerchio. “Un massacro”, così Ranieri Guerra dell’Organizzazione mondiale della sanità definisce quanto accaduto e sta ancora accadendo agli anziani colpiti da Covid 19 nelle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) in Italia. Un atto d’accusa forte, e l’Oms chiede conto proprio al governo di “cosa sia successo e come mai”. “Un massacro” con centinaia, probabilmente migliaia di morti nelle case di cura.
La rabbia dell’Oms è più che condivisile. Al nord è successo qualcosa di tragico, se vi sono state disattenzioni, leggerezze, superficialità, mancanze che hanno portato a tanti decessi, qualcuno dovrà spiegare tutto. Oltre alle case di cura, anche altri anziani sono stati colpiti e non sono riusciti a salvarsi dal covid-19. I morti sono tantissimi, anche persone più giovani, e ogni giorno ormai contunuiamo a registrare centinaia e centinaia di decessi.