Dom. Nov 27th, 2022

ROMA- Devo dirlo, sì, non ce la faccio a tenermelo dentro: siamo un popolo che non vale nulla. Ci scandalizziamo per tutto, ci inchiniamo ai voleri degli altri, stiamo diventando schiavi dell’Europa, ci siamo commossi davanti alle morti francesi, belghe, ed altri casi di terrorismo internazionale, e non siamo in grado di inchinarci davanti ai nostri morti.

Titoloni da prime pagine per intere settimane dopo l’attentato al giornale francese. Titoloni a non finire dopo le stragi francesi. Titoloni a caratteri cubitali per le stragi altrui. Su facebook le immagine dei profili con il tricolore francese, ed oggi non c’è un tricolore italiano per i nostri morti.  Per i nostri morti a Dacca sembra che non sia successo nulla. Tutto si è fermato dopo poche ore.

Io mi inchino ai morti di Dacca, per i nostri morti, ma riconosco che siamo un popolo che non valiamo nulla.