Mer. Feb 8th, 2023

Una scia di sangue che non si ferma più, che colpisce le donne vittime di una violenza senza freni. Una donna di 40 anni è stata uccisa in casa colpita da diversi colpi d’arma da fuoco, ad Apricena, in provincia di Foggia. Il cadavere della donna è stato trovato in cucina in una pozza di sangue. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa, che udito i colpi di pistola hanno chiamato le forze dell’ordine. Quando i militari sono arrivati sul posto, il marito della donna, 56 anni, era asserragliato in casa. Dopo qualche minuto di mediazione, il 56enne ha aperto la porta e si è costituito. La coppia aveva 3 figli. Sono in corso le indagini sul movente dell’omicidio.