Lun. Dic 5th, 2022

Non ci sono parole per quello che è successo ieri in America. Una strage ancora da capire, che ha portato via la vita di diciannove bambini e due adulti. Il killer, un ragazzo di 18 anni, è stato freddato dalla polizia. Lo stesso presidente americano Biden non si capacita: “Perché queste stragi avvengono solo qui? E’ ora di agire sulle armi”.

L’America è sotto shock per la strage alla scuola elementare di Uvalde, in Texas. Un massacro che allunga la striscia di sangue negli Stati Uniti dove ci sono state più di 200 sparatorie di massa dall’inizio dell’anno.

Stando a quanto emerso, il killer ha sparato prima alla nonna e poi ha avuto un incidente di auto vicino alla Robb Elementary School. Sceso dall’auto con fucile e giubbotto antiproiettile, ha cercato di entrare nella scuola superando il blocco di alcuni agenti: una volta nell’edificio ha aperto il fuoco in alcune classi.

Quello che rattrista è la barbaria di questa tragedia, che vede vittime innocenti bambini che stavano tranquillamente a scuola. Non si spiega, come non si spiega il gesto folle di un ragazzo di 18 anni. una delle tante stragi che hanno insanguinato l’America negli ultimi anni. Stragi che spesso sono accadute proprio nelle scuole.