Gio. Feb 2nd, 2023

ROMA- Leggere i media che cercano di trovare per forza una colpa da attribuire alla nuova sindaca di Roma, Virginia Raggi, fa veramente venire il voltastomaco. Non è possibile che l’informazione sia caduta così in basso. La nuova amministrazione si è insediata da appena una ventina di giorni, come si può dire che Roma ha problemi di rifiuti e far ricadere la colpa sulla nuova amministrazione?

Il cancro della capitale è da attribuire ad un vecchio sistema politico che ha distrutto tutto quello che poteva distruggere, che nel corso degli anni non ha restituito nulla ai cittadini se non quello di arrecargli notevoli disagi in tutti i comparti.

Le società partecipate della capitale sono diventate quel contenitore giusto per farsi i piaceri a vicenda, ma certamente non sono state un beneficio per la città. Partecipate coinvolte spesso in inchieste giudiziarie e con una montagna di debiti a seguito. Debiti che i cittadini romani saranno costretti a pagare.

In tutto questo la Raggi cosa c’entra? Nulla, sta solo cercando di mettere in ordine un apparato amministrativo che fa acqua da tutte le parte, ed è ancora presto per dire qualcosa. Questa Informazione dovrebbe fare attenzione, perché così facendo distrugge anche l’informazione sana che esiste in questo paese, quella per intenderci che non ha legami con nessuno e fa solo ed esclusivamente informazione per i cittadini. Quando si incolpa qualcuno a soli venti giorni dall’insediamento significa che veramente la bassezza è al limite della ragionevolezza.