Ven. Set 30th, 2022

VILLA LITERNO-In agro di Villa Literno (Ce), i militari del N.I.L. di Caserta e funzionari della D.T.L. di Caserta, unitamente a personale della Compagnia Carabinieri di Casal di Principe e del 7° Elinucleo di Pontecagnano, nell’ambito di un’attività finalizzata al contrasto del fenomeno del “caporalato” e controllo regolarità occupazionale lavoratori, hanno proceduto a specifiche verifiche tecniche nei confronti di n. 5 aziende agricole, 4 delle quali irregolari. Sono stati controllati n. 33 lavoratori di cui n. 18  “in nero”; contestate sanzioni amministrative per lavoro nero pari ad euro 72.000,00 (settantaduemila/00) e contestate ammende pari ad euro 13.152,00 (tredicimilacentocinquantadue/00). Nel medesimo contesto alcuni titolari di tali aziende sono stati deferiti in stato di libertà per aver omesso adempimenti sanitari nei confronti dei dipendenti occupati. Ad uno di essi è stata contestato anche la violazione per aver assunto cittadini extracomunitari sprovvisti di permesso di soggiorno.