Dom. Dic 4th, 2022

VILLARICCA- Un imponente schieramento di uomini e mezzi, con oltre 150 carabinieri di Napoli , sono stati messi in campo da parte dei Carabinieri che hanno portato all’arresto del boss Domenico Ferrara. Il suo nome era venuto alla ribalta tre anni fa dopo il sequestro di oltre un centinaio di telefonini cellulari che, secondo gli investigatori, servivano per il televoto a favore della figlia che partecipava ad uno show televisivo. I militari hanno circondato la roccaforte della cosca e arrestato il boss. Oltre a Domenico Ferrara, sono finiti in manette due suoi luogotenenti, Vittorio Amato e Rocco Ruocco, e altre quattro persone. L’operazione dei militari si è concentrata in particolare intorno alla roccaforte del clan che è una sorta di casa-bunker e si trova nel parco “Mondo nuovo” di Villaricca.