Mer. Lug 6th, 2022

ROMA- È partito dal ministero degli interni l’ordine di espulsione nei confronti di un cittadino marocchino per motivi di sicurezza dello stato. L’uomo, un 37enne, detenuto per reati comuni, in carcere aveva fatto intendere la sua natura criminale. In più occasione aveva fatto capire la sua natura criminale e aveva mostrato compiacimento in occasione dell’attentato al Museo del Bardo di Tunisi, inoltre aveva aggiunto che non avrebbe avuto difficoltà ad entrare nello Stato Vaticano per compiere atti violenti o ad avvelenare la rete idrica di Roma.