Lun. Ago 8th, 2022

Ma forse credono veramente che gli elettori italiani sono del tutto “coglioni”? Chi comanda i partiti è convinto che può decidere come vuole e gli italiani seguono le loro decisioni. Ma su dai, non può essere così. In Umbria l’elettorato ha dato una lezione in tal senso. La regione è stata rossa dal dopoguerra fino a qualche ora fa, poi qualcosa è cambiato, e per la prima volta è diventata liberale scaricando la sinistra.

Tutti volevano fermare l’ascesa di Salvini, hanno usato ogni strumento per farlo, ma il gioco non è riuscito. Alla prima prova dei fatti, baipassando le chiacchiere dei comandanti al governo, gli elettori hanno votato in massa Salvini. Una lezione di coerenza da parte del corpo elettorale. Un altro dato che deve far riflette, è la voglia degli italiani di liberarsi della sinistra. PD-M5S-LEU sono macchine di sinistra, quindi a partire dagli elettori umbri, si è fatto capire che questa sinistra non nessuno la vuole.