Lun. Ago 15th, 2022

ROMA – È iniziata la corsa alla segreteria del Partito Democratico, e iniziano le scaramucce tra canditati, com’è uso e costume dell’ormai moribondo partito. Zingaretti è il candidato che più di tutti inspira fiducia nella base dem. Nicola Zingaretti non ha dubbi: l’ex segretario ed ex premier Renzi ha un problema di”credibilità” che “è data dalla storia personale e  da come ci si è comportati in questi anni”.

Il governatore del Lazio, parlando a SkyTg24, spiega che la perdita d credibilità di Matteo Renzi è confermata dagli ultimi risultati elettorali:”Non lo dico io, ma i cittadini della Repubblica italiana. Al netto delle elezioni europee tutte le elezioni hanno visto il Pd perdere voti”. La replica di Matteo Renzi è arrivata poco dopo attraverso Twitter: “La situazione è molto grave. Alla Leopolda non parleremo di correnti del Pd, non seguiremo le polemiche, ma tireremo fuori idee concrete, con una proposta di legge di bilancio alternativa per dimezzare lo spread e ridurre le tasse”.

Dopo il twitter di Renzi sono in tanti a dare ragione a Zingaretti, perché Renzi dopo aver fallito lancia proposte dalla leopolda dando l’impressione di volere continuare a fare solo proclami inconcludenti come ha fatto quando era al capo del governo e ha portato il paese nel baratro e il PD verso la distruzione.