Mar. Ott 4th, 2022

VENEZIA- Sentire le sentinelle del potere che ridono e vivono nel benessere totale grazie a stipendi sempre più alti che gli italiani gli pagano, fa tanta rabbia, specialmente quando si scopre che il popolo muore per colpa loro.

Sandro Mattiazzi, 51 anni, di Chioggia (Venezia), aveva tutte le capacità per fare il suo lavoro, ma due anni fa rimane senza e non è più riuscito a trovare una collocazione. A 51 anni si è troppo giovani per la pensione e troppo vecchi per lavorare, quindi per Sandro la sofferenza si è fatta doppia. Ha trovato ospitalità nella casa del fratello, ma ad un certo punto ha deciso di togliere il disturbo e rifugiarsi per strada vivendo da clochard. La sua scelta è durata poco, infatti dopo solo venti giorni dalla sua decisione è stato trovato morto. Sandro è’ stato trovato cadavere lunedì in un edificio abbandonato non lontano dalla stazione ferroviaria della cittadina dove era cresciuto ed aveva sperato che la sua tragedia lavorativa finisse.
Un ciclista di passaggio nei pressi dell’edificio ha dato l’allarme, dopo aver sentito un cattivo odore che arrivava dall’interno del palazzo. I vigili del Fuoco intervenuti sul posto dopo la segnalazione, hanno dovuto indossare le bombole di ossigeno per entrare ed hanno fatto la macabra scoperta.