Gio. Ago 18th, 2022

ROMA- ormai il PD non esce più dai guai giudiziari, dopo il clamore che ha coinvolto il presidente del PD della Campania, Stefano Graziano, ora tocca al sindaco di Lodi, Simone Eggetti, finire nella tenaglia della maggistratura. L’accusa per il sindaco è gravissima: turbativa d’asta in relazione all’appalto per la gestione delle piscine comunali scoperte in via di aggiudicazione alla società Sporting Lodi. Uggetti è considerato il braccio destro ed “erede” del vicesegretario democratico Lorenzo Guerini che lo aveva scelto per due volte come assessore all’Ambiente e alle Attività produttive nelle sue Giunte quando era presidente della provincia di Lodi. Insieme al primo cittadino sono stato arrestato anche l’avvocato Cristiano Marini, responsabile della società sportiva e consigliere di Astem spa, la ex municipalizzata di proprietà dello stesso Comune, che è anche socia della Sporting Lodi. Ad avviare l’inchiesta condotta dal pm Laura Siani è stata una funzionaria del Comune che ha lamentato indebite pressioni da parte del primo cittadino nell’ambito del bando di gara. L’arresto è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Lodi.