Dom. Mag 22nd, 2022

Martina era uscita in strada con un collega, finito il suo turno di lavoro, per buttare la spazzatura del ristorante in cui lavorava. Proprio mentre la sistemava nei contenitori l’auto è sfrecciata sul rettilineo, uccidendola sul colpo. L’uomo è poi stato arrestato per omicidio stradale aggravato e si trova ora nel carcere di Ragusa. L’uomo era sotto l’effetto della cocaina. La madre della ragazza lancia un accorato appello: “Restituitemi il cellulare di mia figlia. Nella memoria di quel telefono ci sono tante foto di mia figlia con il suo bambino. Vorrei tanto riaverle”. Il telefono è volato via insieme alla ragazza durante l’impatto e non si è più trovato. Forse qualcuno l’avrà rubato, e la madre chiede di riaverlo per non perdere i ricordi della figlia.