Mer. Feb 8th, 2023

NAPOLI- Una scia inarrestabile insanguina Napoli e il napoletano. La camorra, quella che tutti vorrebbero fosse annientata, invece continua a d uccidere come se niente fosse. Ieri due agguati hanno insanguinato ancora una volta le strade del napoletano. Ieri sera a Casola di Napoli un 63enne, Pasquale Starace, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco. L’uomo stava percorrendo Via Roma in sella a uno scooter quando è stato raggiunto e colpito a morte dai killer. Starace aveva precedenti per lesioni, ricettazione, armi; non risultano collegamenti con clan. Invece nel pomeriggio di ieri, a Miano, periferia di Napoli, in un altro agguato sono stati uccisi due uomini, un 40enne, Domenico Sabatino, e un 37enne, Salvatore Corrado, uccisi in strada, mentre, anche loro, si trovavano in sella a uno scooter. I killer hanno sparato incuranti che nelle vicinanze ci fossero anche dei bambini a giocare.