Mer. Lug 6th, 2022

Con l’approvazione del “decreto Sostegni”  è stato istituito il “Fondo per gli autonomi e i professionisti” pari a 2,5 miliardi di euro che consente la riduzione dei contributi previdenziali anche agli artigiani che abbiano dichiarato un reddito complessivo 2019 al di sotto dei 50 mila euro e una perdita di fatturato 2020 su 2019 di almeno il 33%.

Una proposta che, Ti ricordo,  era stata sollevata dalla nostra categoria dei Taxisti durante una riunione del novembre scorso e che, grazie all’azione sindacale della CGIA,  siamo riusciti a “portare a casa”.

Pe l’anno 2021, il risparmio, per ogni artigiano, sarà, secondo le stime della relazione tecnica allegata al “decreto Sostegni”, di 3.000 euro.

Ora il Ministero del Lavoro e il Ministero dell’Economia e delle Finanze dovranno redigere un decreto che stabilirà le modalità per usufruire dello “sconto” contributivo.