Dom. Mag 29th, 2022

Siamo entrati in una fase che porta dritti ad una dittatura morbida che rischia di impantanare un’intera nazione. Sono troppe le leggi che impediscono la libertà dei cittadini italiani. La più grave sta diventando il limite del contante. In nome dell’evasione si favoriscono le banche e non certamente i comuni mortali. Oltretutto la vera evasione sono gli sprechi nella pubblica amministrazione, che sono tre volte più di quanto si evade. Che sia legittimo contrastare il fenomeno dell’evasione, è sacrosanto, basta attuare gli struemnti già esistenti con più efficace.

Certamente non si può impedire al cittadino di usare il proprio denaro in forma contante. Alla luce delle nuove regole, come ricorda oggi ilSole 24 Ore, prestare soldi ai propri figli potrebbe costare caro. Così, quella che un tempo era una pratica di uso comune, cioè donare un piccolo capitale al figlio o al nipote, oggi può facilmente diventare indice di evasione. Capita spesso che il figlio o la figlia riceva un premio in denaro dai genitori e parenti. In questi casi, se non si presta bene attenzione a come si regalano i soldi, si rischia di dover pagare multe. Una follia che solo politiche bizzarre di una classe politica altrettanto folle, si possono emanare.