Dom. Ago 7th, 2022

ROMA-Giorni particolarmente intensi per il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per l’Emilia Romagna che, in previsione dell’esodo connesso al ponte del 2 giugno, ha effettuato controlli straordinari,  intensificando i servizi  di prevenzione e repressione dei reati sia a bordo dei treni che negli impianti ferroviari ed assicurando la tutela agli utenti che, in questo particolare fine settimana, sono aumentati in maniera esponenziale.

Il complesso dei servizi ha visto l’intensificazione dei servizi su tutto il territorio regionale di personale sia in uniforme che in abiti civili, che hanno portato all’identificazione, nella sola provincia di Bologna e per la sola giornata di ieri 27 maggio, di oltre 140 persone, 45 delle quali con precedenti di Polizia e di cui 4 denunciate a piede libero; sono state elevate 6 contravvenzioni ai sensi del Regolamento di Polizia Ferroviaria, effettuate un totale di 25 pattuglie di vigilanza divise tra scorte sui treni, pattuglie negli scali ferroviari e pattuglie in auto lungo le linee ferroviarie.

Sono stati  inoltre rintracciati anche 5 minorenni, tutti riaffidati alle rispettive famiglie, o accompagnati presso le previste strutture.