Sab. Feb 4th, 2023

L’AQUILA- Test eseguiti in tutto l’Abruzzo dai quattro Nuclei Agroalimentare e Forestale (N.A.F.) provinciali del Corpo forestale dello Stato, hanno evidenziando un grado di fungicida sulle fragole in un lotto di fragole cento volte superiore alla norma. I controlli hanno interessato 15 centri ortofrutticoli, dove sono stati denunciati i detentori e produttori del lotto. I campioni di frutta prelevati sono stati analizzati nei laboratori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Teramo (pompelmi, arance, pesche, kiwi e limoni) ed hanno dato esiti rassicuranti: gli altri 6 campionamenti hanno fatto registrare valori molto al di sotto dei limiti massimi previsti dalla normativa italiana che recepisce quella europea. Sono state sequestrate circa 1000 kg di frutta, elevando anche 10 sanzioni amministrative, per oltre 10.000 euro, per mancanza della tracciabilità dell’alimento e dell’indicazione di provenienza.