Dom. Dic 4th, 2022

L’uomo, un gommista di 48 anni di Serramazzoni (Modena), è stato sorpreso mentre disseminava in strada chiodi a croce danneggiando i pneumatici delle le auto in transito. Una dozzina i veicoli che hanno riportato forature in località Cavazzona, a Castelfranco Emilia. L’uomo si è giustificato dicendo che voleva colpire i clienti delle prostitute. Secondo le prime indagini, sembra che i chiodi venivano prodotti dallo stesso gommista, che utilizzava una pressa nel suo laboratorio. Il 48enne sarebbe anche stato immortalato da telecamere di sorveglianza mentre gettava chiodi in strada. Nella sua abitazione sono stati trovati sei chili di chiodi a croce. L’episodio potrebbe non essere isolato, dato che proprio in quella zona dall’estate scorsa esiste un problema di frequenti forature di pneumatici.