Ven. Ago 19th, 2022

ROMA – Sono tanti i settori che trainano l’economia americana da quando alla  presidenza c’è Trump. Oggi la disoccupazione in americana è al 3,7%, non succedeva dal 1969. A rivelarlo è Il Dipartimento del Lavoro americano nel suo studio mensile. Nel settore ospedaliero e in quello dei trasporti si sono registrati rispettivamente 12mila e 24mila nuovi assunti solo in settembre. Anche gli impiegati nei cosiddetti “servizi di business” hanno visto un netto aumento con ben 54.000 nuove unità, così come nel settore dell’edilizia e delle costruzioni con 23mila manovali in più. Inoltre i salari orari medi sono cresciuti dello 0,3%.

L’economia americana continua a crescere sia nei numero di lavoratori, ma anche nello stipendio medio orario, aumentato di 8 centesimi e arrivando a 27,24 dollari. Insomma, quello che era definito il cattivo presidente sta portando l’America a ritornare ad essere quella di sempre.