Gio. Lug 7th, 2022

Se non fosse per loro molte cose andrebbero del tutto male. Stiamo parlando dei nonni. Essi sono i genitori che non finiscono mia di esserlo, fino alla fine. Non solo per i figli, soprattutto per i nipoti. E sì, per i nipoti riescono a sconfiggere persino gli angeli custodi: fanno tutto, anche l’impossibile.

Per loro essere nonni è una nuova gioventù. Si attaccano ai bambini e sostituiscono i genitori in molte mansioni: portano i nipotini a scuola, in piscina, in palestra, li aiutano nei compiti, li portano al mare. Chiaramente parliamo di nonni intesi entrambi i sessi. Perché le nonne sono quelle che attendono il rientro da scuola dei nipotini per accudirli culinariamente parlando.

Amano i propri nipotini più di quanto abbiano amato i propri figli. Piangono sui problemi che oggi, in questo mondo senza prospettive, i figli devono affrontare. Sono le vere politiche sociali del paese, perché fanno fronte anche ai tanti problemi economici che improvvisamente colpiscono i figli. Sono quella cassa continua che foraggia le difficoltà momentanee che feriscono inaspettatamente la tranquillità dei figli, come ad esempio la perdita di lavoro improvviso. Sono tutto e di più.

I nonni sono una grande risorsa sociale a cui tutti attingono per superare le difficoltà che incombono nei nuovi nuclei familiari. A loro andrebbe data una medaglia d’oro, perché se finora questa nozione ancora non è morta del tutto, lo dobbiamo ai tanti pensionati che ogni giorno continuano a sostenere la famiglia.