Lun. Ago 8th, 2022

Visibilmente commosso, il Comandante Generale dell’arma dei carabinieri durante il funerale del carabiniere ucciso a Roma, ha detto noi non chiediamo aumenti di stipendi, non chiediamo chissà che, noi chiediamo solo rispetto e comprensione.
Due richieste forti al cospetto di tutti. La tragedia di Mario, deve insegnare che qualcosa nelle regole di ingaggio devono cambiare. Il comandante ha voluto sottolineare come è difficile il ruolo del carabiniere. E oggi più che mai le forze dell’ordine vanno sostenute e non criticate. Il comandante generale ha chiesto rispetto per i carabinieri morti in questi primi mesi dell’anno, per gli oltre 900 carabinieri feriti dal primo gennaio ad oggi.