Mar. Mag 24th, 2022

L’attenzione politica e mediatica è tutta concentrata sugli immigrati. Ormai il popolo italiano deve spalancare gli occhi e capire che il fenomeno immigrazione può diventare la sua distruzione. Ciò che avviene non è un discorso umanitario, ma è una vera e propria invasione che aumenta sempre di più. Di umanitario c’è ben poco.

Chiesa, politica, giudici, sindaci, sono i primi disponibili ad una accoglienza a tutti i costi, ma sono i primi che dopo non fanno nulla per queste persone. Tutti questi immigrati arrivano, però dopo un po’ non si sa più nulla. Entrano ed escono dai centri di accoglienza tranquillamente. Nessuno li segue, nessuno capisce cosa fanno, tutto è liberamente concesso. Solo il fatto che dobbiamo accogliere per forza come vuole l’atteggiamento ipocrita della sinistra, è segno tangibile di poca attenzione al problema vero.

Innanzitutto dietro queste partenze ci sono le mafia che gestiscono i flussi migratori attraverso gli scafisti. Sui migranti si fanno più soldi del traffico di droga. Per gli scafisti non sono persone, è merce di scambio per fare soldi. Di ciò le inchieste4 giudiziarie hanno riempito faldoni. Quindi i paladini dell’accoglienza favoriscono l’illegalità di questi scafisti e favoriscono poi l’illegalità sul suolo italiano.

Ed è così, perché queste persone una volta arrivate in Italia diventano i nuovi schiavi dell’era moderna. Queste persone partono dal loro paese con in tasca l’illusione di trovare ricchezza e posizioni agiate, purtroppo si rendono conto di ciò che trovano appena toccano terra. Sono illusi da chi li fa partire, e qui trovano solo miseria e disperazione, poiché in Italia non c’è nulla. Quindi la propaganda buonista è solo falsità nei confronti di persone cui non occorre fuggire, ma serve che i paesi moderni li aiutino a restare.